lunedì 25 aprile 2016

Cantina Vigna Dogarina

Buona festa della liberazione a tutti!
Che ne dite di festeggiare brindando con un ottimo vino?
Io vi consiglio di provare i vini di Vigna Dogarina un'Azienda vinicola che ho il piacere di ospitare sul mio blog:


Dogarina produce vini moderni ed eleganti, nel rispetto della cultura e dell’anima agricola che da sempre la contraddistingue, anche grazie alla sapiente abilità degli enologi che negli anni ne hanno affinato le tecniche di fermentazione ed elaborazione delle uve.
Dogarina nasce dalla grande passione vitivinicola del suo fondatore Guido Tonus ed è oggi diretta dalla figlia Romina che innamorata della sua terra guarda a questa con occhi nuovi pur perseguendo la lungimiranza di suo padre che aveva già intravisto le potenzialità di crescita quando l’acquistò.
Il metodo utilizzato da Dogarina per la produzione dei suoi spumanti è quello della spumantizzazione in autoclave che esalta il carattere floreale e fresco del Prosecco.
L’azienda, consapevole dell’importanza che questo comparto ha assunto in questi anni ha i requisiti necessari per diventare la protagonista indiscussa del panorama vitivinicolo trevigiano.
Ecco quello che l'Azienda mi ha gentilmente inviato da provare.


Si tratta di due bianchi di cui uno DOC e l'altro un fresco frizzante ed un rosso DOC. Ma vediamoli nel dettaglio per scoprire le loro caratteristiche!

Il primo è un Manzoni Bianco DOC Piave un vino corposo ed equilibrato con ottime note aromatiche che ricordano i fiori di campo e la frutta candita.
Perfetto per accompagnare i piatti di pesce, zuppe delicate, risotti e carni bianche.
L'area di produzione è Campodipietra, il vitigno Manzoni Bianco autoctono della provincia di Treviso e la gradazione 12,5°

Il secondo è Millebolle un vino fresco e leggermente sapido al palato. Un vino leggero e piacevole da bere a tutto pasto.
Perfetto anche per preparare cocktails per aperitivi come lo Sprits.
La zona di produzione è il Veneto, il vitigno principalmente Verduzzo, Glera e la gradazione 11°


Il terzo vino è un rosso il Carmenère DOC Piave dall'intenso profumo di fieno ed erba e un delicato retrogusto di liquirizia con una elegante struttura tannica del corpo e sentori minerali al palato.
Ideale con gli arrosti sia di carne bianca che rossa e con i formaggi stagionati.
L'area di produzione è Campodipietra, il vitigno Carmenère e la gradazione 12,5°

Vi invito a visitare il sito di Dogarina per conoscere la vasta gamma di vini e spumanti che l'Azienda produce e la sezione shop per i vostri acquisti.

mercoledì 20 aprile 2016

Paccheri al profumo di primavera

Oggi vi propongo un piatto dai profumi tipicamente primaverili preparato con Legù la pasta di farina di legumi di cui vi ho parlato nel precedente post.
Essendo solo a base di verdure e con pasta di farina di legumi è adatta a tutti, anche agli intolleranti al glutine e ai vegani.


Ingredienti:            120 g paccheri Legù
                                         2 zucchine
                                         2 carote
                                         10-12 asparagi
                                         100 g piselli
                                         10 pomodorini
                                         1 cipolla piccola
                                         olive nere
                                         olio evo, sale

Tagliare le carote, le zucchine e gli asparagi a bastoncini. Rosolare la cipolla affettata e appena è appassita aggiungere le carote e le punte di asparagi.
Dopo qualche minuto aggiungere i piselli, le zucchine e le olive nere denocciolate.


Condire col sale, mettere mezzo bicchiere di acqua e portare a cottura.
A parte, tagliare i pomodorini a metà, sistemarli in una teglia, condirli con olio e sale e metterli per 10 min nel forno. Mettere sul fuoco l'acqua per la pasta e, al bollore, aggiungere un po' di olio e calarvi la pasta lasciandola cuocere a fuoco lento per 3 min (così come richiede la pasta Legù).
Scolarla, amalgamarla con le verdure, aggiungere i pomodorini e servire.

giovedì 14 aprile 2016

Legù: l'anti pasta

Oggi ho il piacere di ospitare sul mio blog una rivoluzione in cucina: l'anti pasta LegùLa storia di Legù nasce ad Albizzate, in provincia di Varese nel 2015, insieme all’azienda che l’ha creata, ITineri srl.
La filosofia di ITineri è che il cibo può essere migliorato in modo creativo, ma assolutamente naturale al 100%, per renderlo più sano, più gustoso e più semplice da preparare.
La rivoluzione di Legù sta nel fatto che si tratta di una "pasta" ottenuta utilizzando solo farina di legumi in proporzione variabile tra ceci, fagioli bianchi e piselli gialli decorticati.
Le altre caratteristiche di Legù sono:
  • Senza glutine
  • Fonte di fibre
  • Naturale al 100%
  • Senza additivi
  • Artigianale
  • Trafilata al bronzo
  • Essiccata a bassa temperatura
  • Prodotta in Italia
Tutte queste caratteristiche lo rendono ideale per tutti ed adatto anche a chi ha esigenze nutrizionali particolari:
PER GLI SPORTIVI: quando devono seguire una dieta ricca di proteine. Infatti una porzione di Legù (60 g) contiene 14 g di proteine vegetali.

PER I VEGANI: perché è un modo equilibrato e veloce per consumare proteine vegetali.


PER I CELIACI:perché è un primo piatto senza glutine.


PER I DIABETICI:perché una porzione di Legù (60 g) contiene solo 26 g di carboidrati.

Io ho avuto modo di provare i paccheri, con i quali preparerò presto un primo piatto delizioso.
Vi invito a visitare il sito di Legù dove potrete acquistarla nella sezione shop e ad unirvi alla loro pagina facebook.
Mi raccomando continuate a seguirmi per la mia ricetta con l'anti pasta Legù!

domenica 10 aprile 2016

Gelato Malaga


Finalmente è arrivata la stagione dei gelati e grazie alla mia gelatiera posso sbizzarrirmi a prepararne di ogni gusto.
Per questa domenica ho deciso di fare il gelato Malaga che in famiglia piace tantissimo!

Ingredienti:              1 uovo
                                          125 g zucchero
                                          150 g panna
                                          250 ml latte
                                          75 g uvetta
                                          rum q.b.

Lavate l'uvetta e mettetela a macerare nel rum sufficiente a coprirla, lasciandola il tempo necessario affinché si ammorbidisca bene.
Sbattete l'uovo insieme allo zucchero, quindi aggiungete la panna ed il latte e continuate a montare il composto finché non sarà ben cremoso. Aggiungete l'uvetta sgocciolata ed un sorso del rum servito per ammollarla.
A questo punto travasate il tutto all'interno della gelatiera, impostando i tempi e le modalità richiesti dalla vostra....ed il gioco è fatto!


Appena il gelato sarà pronto versatelo nelle coppette e se le avete guarnite con delle cialde. Volendo potete utilizzare il gelato per preparare un rapido dessert da offrire ai vostri ospiti!

sabato 2 aprile 2016

Penne al salmone

Buongiorno e ben trovate dopo le vacanze pasquali, spero che le abbiate trascorse nel migliore dei modi :)
Oggi ricomincio con una ricetta molto semplice e fresca....le penne al salmone!
Generalmente le preparo mettendoci anche la panna ma, con l'arrivo della primavera preferisco piatti più leggeri, quindi ne ho fatto a meno.


Ingredienti (x 4 persone):      Penne
                                                                       250 g di salmone fresco
                                                                       ½ cipolla
                                                                       vodka
                                                                       prezzemolo
                                                                      olio extravergine d'oliva


Tagliare il salmone a listarelle e intanto cuocere la pasta al dente.
Fare soffriggere la cipolla tritata nell'olio, aggiungere il salmone e rosolare per qualche minuto mescolando continuamente.

Spruzzare la vodka e continuare la cottura fino a quando non sarà evaporata.

Scolare la pasta, versarla nella padella, aggiungere il prezzemolo tritato ed amalgamare bene. Versare nel piatto e servire.

Buon appetito!

Ti potrebbe interessare

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...